Storia

L’attività produttiva svolta dai Cistercensi, che non potevano vivere entro o vicino un centro abitato, permise un insediamento stabile e ricco rispetto alla zona circostante e, insieme alla tabacchicoltura, diede un forte impulso allo sviluppo di Chiaravalle. Il “SUN DI SPAGNA”, il più famoso tabacco da fiuto nato a Chiaravalle e prodotto fino agli anni ‘90 del secolo scorso, i sigari, anche del tipo “Toscano”, la cui lavorazione iniziò nel 1833 e proseguì fino al 1969, lo “Scaglietta rossa” per pipa, fabbricato fino al 1964, hanno dato a Chiaravalle e alla zona circostante uno sviluppo tale da permettere la nascita di un indotto e di altre attività artigianali e industriali.

La Manifattura era il vanto dello Stato Pontificio tanto che nel 1841 Papa Gregorio XVI, di ritorno da Loreto, andò a visitarla. Nel 1860 passò sotto il Regno d’Italia. Nel 1861 a Firenze, in occasione della prima Esposizione del Tabacco dopo l’Unità d’Italia, furono premiati sia il suo tabacco da fiuto sia i suoi sigari. Risalgono al 1873 le prime prove per la produzione delle sigarette. Nel 1881, allo scopo di aumentare la produttività, venne ampliato il laboratorio di bagnamento e di stendaggio dei sigari.


Durante la seconda guerra mondiale, la Manifattura subì ingenti danni e fu necessaria un’opera di ripristino che comportò anche un ulteriore sviluppo dell’intero complesso fino agli anni ‘80. Nel 2007, dopo la privatizzazione del sistema produttivo dei tabacchi del Monopolio, il complesso viene acquisito da MIT S.p.A. per tornare ad essere il punto di riferimento italiano nella produzione manifatturiera del tabacco lavorato di qualità. Nel XIX secolo, la Manifattura diventa punto di riferimento economico–lavorativo ed emblema della operosità della comunità cittadina, soprattutto grazie al lavoro delle sigaraie, le operaie che erano impiegate presso la fabbrica. Ma la vera e propria attività ‘in serie’ cominciò nel 1922, con la produzione delle Macedonia, e proseguì nel 1935, con i sigaretti Roma sotto l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.

Manifattura Italiana Tabacco S.p.A. è oggi una realtà aziendale unica, fondamentale per la valorizzazione del territorio marchigiano e per lo sviluppo del Made in Italy a livello internazionale, impegnata nella ricerca di un tabacco italiano di qualità superiore. Nel 2010 Manifattura Italiana Tabacco è stata insignita del prestigioso Golden Leaf Award, un premio per l’eccellenza del tabacco.