News

Il fisco schiaccia l’industria delle bionde

Il fisco schiaccia l’industria delle bionde

Nell’intervista rilasciata a Libero, Massimo Tarli, direttore generale di MIT Spa (Manifattura Italiana Tabacco) parla delle conseguenze che l’aumento della tassazione avrà sulla filiera del tabacco Made in Italy.

Con la sua analisi, Massimo Tarli illustra come il nuovo sistema di calcolo delle accise andrebbe a colpire il tabacco di qualità italiano ed a penalizzare tutta la filiera di chi ha deciso di produrre in Italia, favorendo così la crescita del contrabbando e la produzione di tabacco estero.

Leggi l’articolo

 

Libero del 1 novembre 2013 – Il fisco schiaccia l’industria delle bionde – di Claudio Antonelli

LA MANIFATTURA PIU' ANTICA D'EUROPA CONTINUA A PRODURRE I SUOI MARCHI MADE IN ITALY

L'azienda Manifattura Italiana Tabacco informa Operatori, Tabaccai e Consumatori che sta continuando la produzione nella storica Manifattura di Chiaravalle per soddisfare le richieste del mercato italiano con la qualità che l'ha sempre contraddistinta. Ci scusiamo se alcuni prodotti hanno subito, negli ultimi mesi, problemi di reperimento, impegnandoci a ripristinare quanto prima la loro normale distribuzione.

info@mitspa.it