La storia della manifattura nei fumetti di Giancarlo Alessandrini

Abbiamo l’onore di pubblicare sul nostro sito un importante pezzo di storia della Manifattura Tabacchi di Chiaravalle magistralmente illustrata dal celebre fumettista marchigiano Giancarlo Alessandrini.

Ideatore del fumetto “Martin Mystère”, di cui è tuttora disegnatore titolare e copertinista, Alessandrini è oggi il direttore artistico della scuola Internazionale di Comics di Jesi, Accademia delle Arti Figurative con diverse sedi in Italia. Nella sua ormai quarantennale carriera, ha ricevuto molti premi tra i quali nel 1992 il prestigioso Yellow Kid come migliore disegnatore italiano.

Cercando nei nostri archivi storici, abbiamo recuperato 4 incredibili tavole realizzate da Giancarlo Alessandrini nel 1987 che raccontano la storia della Manifattura Tabacchi di Chiaravalle.

Abbiamo così deciso di approfondire il rapporto che lega l’artista al territorio delle Marche ed alla Manifattura Tabacchi di Chiaravalle contattando Alessandrini, il quale ci ha gentilmente rilasciato la breve intervista che riportiamo di seguito.

Come si è avvicinato al mondo dell’illustrazione e del fumetto?

Fin da bambino ho avuto la passione per il disegno, passione dovuta a una certa propensione innata e al fatto che i miei genitori mi comperavano ogni settimana il “Corriere dei Piccoli”, mitica rivista illustrata di quei tempi.

Andavo pazzo in particolar modo per i soldatini disegnati da Hugo Pratt: li incollavo sul cartoncino e li ritagliavo per organizzare appassionanti battaglie. Crescendo ho cominciato ad apprezzare anche i fumetti contenuti in quelle pagine e un poco alla volta ne ho fatto il mio lavoro.


Cosa ha rappresentato per lei ed il suo territorio la produzione di tabacco, quali ricordi le suscita la Manifattura Tabacchi di Chiaravalle?

Il mio primissimo lavoro fu presso una ditta di Monsano che produceva testi scolastici illustrati. Venendo da Ancona, percorrevo la statale (non c’era ancora l’odierna superstrada) e di conseguenza passavo davanti alla Manifattura Tabacchi due volte al giorno. Naturalmente ne ho un buonissimo ricordo dato che mi riporta a quegli anni giovanili.

In quale momento della sua carriera si collocano le tavole raffiguranti la storia di Chiaravalle?

Era il 1987 e da qualche anno lavoravo per la Sergio Bonelli Editore. Il Centro Culturale Polivalente del Comune di Chiaravalle nella persona di Silvano Sbarbati mi contattò per realizzare un portfolio sulla storia di Chiaravalle. Ricordo con affetto quei momenti e sono tutt’ora soddisfatto delle riuscita e del successo di questo lavoro.

Crede che una forma d’arte come il fumetto possa oggi comunicare e valorizzare la tradizione di un territorio?

Non posso che rispondere affermativamente a questa domanda: Martin Mystère durante i suoi viaggi è venuto a contatto con molte realtà italiane e ha spesso indagato sui “mysteri” delle nostre città. Inoltre ho più volte collaborato con vari comuni italiani per la realizzazione di stampati didattici o informativi dove Martin Mystère era il testimonial. Penso che l’uso del fumetto costituisca un approccio meno “paludato” e quindi più diretto a un’informazione istituzionale.

Il contesto della manifattura da lei raffigurato è realistico e ricco di particolari, è stato ispirato da immagini fotografiche o da racconti?

Quando realizzai “Chiaravalle story” mi aiutai con diversi tipi di documentazione e se nella prima parte potei spaziare un po’ con la fantasia, per quanto riguarda i tempi più recenti e quindi anche la Manifattura Tabacchi, potei servirmi di bellissime foto d’epoca, fornitemi dal Centro Culturale di Chiaravalle.

 

Vai al mini-sito con le tavole in alta definizione

LA MANIFATTURA PIU' ANTICA D'EUROPA CONTINUA A PRODURRE I SUOI MARCHI MADE IN ITALY

L'azienda Manifattura Italiana Tabacco informa Operatori, Tabaccai e Consumatori che sta continuando la produzione nella storica Manifattura di Chiaravalle per soddisfare le richieste del mercato italiano con la qualità che l'ha sempre contraddistinta. Ci scusiamo se alcuni prodotti hanno subito, negli ultimi mesi, problemi di reperimento, impegnandoci a ripristinare quanto prima la loro normale distribuzione.

info@mitspa.it